homeenglish

TIROCINIO: INFORMAZIONI GENERALI

Il corso LM PTUPA prevede un Tirocinio obbligatorio di 7 CFU al 2° anno di corso, per consentire una esperienza diretta nel mondo del lavoro e acquisire una maggiore conoscenza delle pratiche professionali.
Il tirocinio può essere extramoenia o intramoenia a seconda che il soggetto ospitante sia esterno o interno all’Ateneo, e può essere svolto anche all'estero.

Le attività di tirocinio si svolgono sulla base di un progetto formativo - commisurato a 7 CFU ed alle corrispettive 175 ore di lavoro frontale – condiviso con due tutor: uno interno all’Università ed uno interno alla struttura ospitante.
Il tirocinio è regolato dal Regolamento di Dipartimento DiARC 

 

Commissione Tirocini del corso LM PTUPA
prof. Cristina Mattiucci (coordinatrice): Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
prof. Francesca Patrono: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
sig. Mariagrazia Siviglia: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Commissione ex ante riceve, verifica e approva le proposte di progetto formativo di Tirocinio, ed ex post accerta l’effettivo e corretto svolgimento del tirocinio, con la convalida della documentazione, per il riconoscimento dei crediti formativi.
Le richieste sia di attivazione che di convalida vanno inviate, complete di tutta la documentazione, alla commissione, che le valuta al successivo incontro utile.

Calendario di incontri della commissione tirocini per il 2022: 26.01, 23.02, 30.03, 27.04, 25.05, 29.06.

 

PROCEDURE DI ATTIVAZIONE TIROCINI

A) Attivazione tirocinio extramoenia
1) Lo studente invia alla Commissione Tirocini la proposta formativa, concordata con il tutor universitario ed il soggetto ospitante (il soggetto ospitante deve aver attivato una convenzione con l'Ateneo, a meno che non faccia già parte della Open List dei Soggetti Ospitanti);
2) La Commissione, nella prima riunione utile, esamina la documentazione e comunica l'approvazione del tirocinio;
3) Dopo la comunicazione di approvazione del progetto formativo, da parte della Commissione, lo studente attiva la procedura telematica su Collabora;

B) Attivazione tirocinio intramoenia
1) lo studente invia alla Commissione Tirocini la proposta formativa, nell'ambito di una delle attività/convenzioni presenti nella Open List Ricerche, concordata con il tutor, ovvero il docente responsabile delle ricerche o delle convenzioni in cui lo studente sarà coinvolto.

2) La Commissione, nella prima riunione utile, esamina la documentazione e comunica l'approvazione del tirocinio;

3) Dopo la comunicazione di approvazione del progetto formativo, da parte della Commissione, lo studente può iniziare il tirocinio.

C) Richieste di convalida

Se studenti/studentesse sono dipendenti di enti dove svolgono, nell'ambito della loro attività professionale ordinaria, mansioni coerenti nel contenuto con il corso di studio, possono presentare una istanza di convalida di tali attività in credti, con allegata relazione descrittiva delle attività svolte per 175 ore. La documentazione va vidimata/controfirmata da un responsabile dell'ente dove si svolge l'impiego.

Per avere conferma della validità dell'ipotesi di convalida e/o, invece, della necessità di procedere con un tirocionio di cui ai punti A e B, si può chiedere un colloquio con la commissione, che si svolgerà in una delle riunioni successive alla richiesta.

 

PROCEDURE DI CONCLUSIONE TIROCINI
1) Lo studente, una volta concluso il tirocinio, provvede ad inviare la documentazione* via mail alla Commissione Tirocini.
 La commissione esamina le pratiche, le approva o richiede eventuali integrazioni.

La documentazione consiste nel libretto del tirocinio e nella relazione finale, e si completa con la compilazione dei questionari relativi, da parte di studente ( ly/2yw9mhV)  e struttura ospitante (ly/2VM6Vjp). Lo studente stampa lo screenshot che attesta la compilazione del questionario.

Le specifiche sono indicate nell'art. 12 del Regolamento del DiARC, la modulistica nel portale di ateneo.

La relazione dovrà riportare il nome del tirocinante, l’indicazione del soggetto ospitante, il periodo e dovrà descrivere le attività svolte e le ricadute sul piano formativo, con approfondimenti connessi agli obiettivi del tirocinio, indicando, nello specifico, quali sono stati i risultati in termini di apprendimento, attraverso i casi concreti di cui si è avuta esperienza diretta.
La relazione finale dovrà essere redatta in carattere Times New Roman corpo 12, e dovrà avere un’estensione di circa 30000 caratteri spazi inclusi, corredata da grafici e immagini che illustrino in maniera esaustiva l’attività svolta dal candidato. Il materiale va denominato come segue: NOME_STUDENTE_Matricola_lib e NOME_STUDENTE_Matricola_rel.

 

DOCUMENTI E INFORMAZIONI UTILI

La normativa di ateneo e la modulistica completa, sono disponibili qui

Per informazioni circa l'attivazione di convenzioni: Sig. Fausto Felici Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Webstaff | Regolamento | Mappa del Sito | © DiARC Dipartimento di Architettura via Toledo, 402 - 80134 Napoli ITALY | fax +39 081 2538717 | P.IVA 00876220633